Conosci il tuo partner? Fai il test!

Le coppie felicemente sposate, non sono quelle più intelligenti, più ricche, o psicologicamente più astute delle altre, ma quelle che, nelle loro vite quotidiane, hanno messo in moto una dinamica che impedisce ai loro pensieri e sentimenti negativi (che tutte le coppie hanno) di avere la meglio su quelli positivi. Cioè sono in un matrimonio (o relazione) emotivamente intelligente, come ama definirlo lo psicologo e consulente matrimoniale John Gottman.
Una delle caratteristiche più rilevanti di un matrimonio emotivamente intelligente è la conoscenza reciproca tra i partner, ovvero la capacità di costruire una mappa dell’altro ricca e particolareggiata che sia costantemente aggiornata.

Fai il test delle mappe dell’amore ideato dallo psicologo John Gottman, per avere un’idea della qualità della vostra attuale conoscenza reciproca. Per avere una lettura accurata del funzionamento della vostra coppia dovreste rispondere tutte e due.

Pronti?!

Leggete il test singolarmente e rispondete con sincerità per avere una mappa reale del vostro amore.

 

1. Sono capace di dire i nomi dei migliori amici del mio partner. V  F

2. Posso raccontare quali tensioni sta affrontando il mio partner. V  F

3. Conosco i nomi di alcune persone che hanno fatto irritare il mio partner di recente. V  F

4. Posso descrivere come il mio partner sogna la propria vita. V  F

5. Conosco bene le idee e le convinzioni religiose del mio partner. V  F

6. Posso raccontare la filosofia di fondo del mio partner. V  F

7. Posso elencare i parenti che piacciono di meno al mio partner. V  F

8. Conosco le canzoni preferite del mio partner. V  F

9. Posso elencare i tre film preferiti del mio partner. V  F

10. Il mio coniuge (la mia coniuge) conosce bene le mie attuali tensioni. V  F

11. Conosco i tre momenti più graditi della vita del mio partner. V  F

12. Posso raccontare l’evento più stressante accaduto nell’infanzia del mio partner. V  F

13. Posso elencare le maggiori aspirazioni o speranze del mio partner. V  F

14. Conosco le principali preoccupazioni che affliggono attualmente il mio partner. V  F

15. Il mio coniuge (la mia coniuge) sa chi sono le mie amiche (i miei amici). V  F

16. So cosa vorrebbe fare il mio partner se vincesse improvvisamente la lotteria. V  F

17. Posso descrivere nei particolari la mia impressione del mio partner. V  F

18. Periodicamente chiedo al mio partner di parlarmi di sé. V  F

19. Penso che il mio partner mi conosca piuttosto bene. V  F

20. Il mio coniuge (la mia coniuge) conosce le mie aspirazioni e le mie speranze. V  F

 

Punteggio: assegnatevi un punto per ogni volta che avete risposto «vero».

10 o più: il vostro matrimonio è ben collaudato in questo ambito. Avete una mappa ben particolareggiata della vita quotidiana del vostro coniuge o della vostra coniuge. Ne conoscete paure, speranze, timori. Sapete cosa irrita il vostro partner. Cercate di non dare per scontata questa conoscenza e questa comprensione reciproca. Rimanere in contatto in questo modo vi assicura ottimi mezzi per affrontare qualsiasi problema possa sorgere nel vostro rapporto.

Meno di 10: il vostro matrimonio avrebbe bisogno di qualche miglioramento in questo ambito. Forse non avete avuto il tempo o gli strumenti per conoscervi bene reciprocamente. O forse le vostre mappe dell’amore non sono state aggiornate mentre la vostra vita cambiava con il trascorrere del tempo. In entrambi i casi, se cercherete di saperne di più sul vostro coniuge, scoprirete che il vostro rapporto si rafforza.

 

Dott.ssa Serena Fugazzi – Psicologa Bologna e Pescara

 

Bibliografia:

‘Intelligenza emotiva per la coppia’ di John Gottman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *